Omaggio a un gigante abbattuto: seguito

Nello stesso punto dove si ergeva il Celtis australis abbattuto è stato piantato un alberello della stessa specie. Una iniziativa meritevole, tanto più che si tratta di una pianta già formata, la quale deve aver ricevuto molte cure nel vivaio di origine, e che per questo promette di crescere sana e robusta. Dalla misura della circonferenza (25cm) si può evincere, con la dovuta prudenza, un’età di circa 8 anni, un motivo in più per elogiare l’iniziativa.

Foto: Ottobre 2019
Sullo sfondo uno scorcio del Monumento ai Caduti dell’11 Settembre 2001

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.