Zizifus jujuba – Giuggiolo

Il Giuggiolo è un albero arrivato nei paesi del Mediterraneo dall’estremo oriente in tempi remoti, già i romani lo coltivavano per i suoi frutti. In Veneto, poi, era presente quasi in ogni casa contadina, e il brodo di giuggiole eccita ancora l’immaginario collettivo. L’albero è piccolo, dalla crescita sinuosa, e chioma aperta e rada di un bel colore verde luminoso.

Via Jacopo da Montagnana, il cortile dell’Istituto Rosmini. In basso a destra un neonato.
Orto Botanico, un esemplare molto simile al precedente.
Questo Giuggiolo in Via Riello ha invece la chioma più gonfia. In alto la cupola della Specola.
I frutti maturano in estate
L’aspetto è quello delle olive. La polpa è dolce e farinosa; ma non ce n’è tanta a causa di un ingombrante nocciolo…
…singolarmente puntuto.
Fiore ermafrodito. Gli stigmi sono due, attaccati fra loro; gli stami 5 o 6 con antere doppie.
I fiori crescono in gruppetti sui rametti verdi e lisci.
Boccioli. Cinque sepali.

La foglia è molto caratteristica, non si dimentica facilmente: tre marcate nervature che si dipartono dall’attaccatura del picciolo.

Pagina inferiore
Bordo fogliare con piccoli denti arrotondati.
I rametti in primavera, emergono da curiose formazioni increspate,…
…l’andamento è zigzagante,…
…e a volte sono presenti robuste spine. Ma non per tutti i giuggioli in città.
La corteccia forma profonde rughe con l’età
Inizialmente grigia, comincia a rosseggiare al comparire delle rugosità.
La pianta è piuttosto frequente nei giardini privati. Qui un esemplare, probabilmente in vaso, emerge da un parapetto. Tratti di mura medievali in Riviera Mussato.
Neonato
Giardino Caduti della Resistenza
Giovane esemplare in un giardinetto in fondo a Via Pastrengo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.