Tilia platyphyllos – Tiglio nostrano

Il posto migliore per osservare il Tiglio nostrale (Tilia platyphyllos) in città è sicuramente Piazza Castello, luogo che possiamo considerare il Paradiso dei tigli, essendo qui presenti almeno tre specie diverse, proprio le più comuni e che per prime bisognerebbe imparare a distinguere. Le altre due specie sono: T. cordata o Tiglio selvatico; T. americana o Tiglio americano.

Le tre specie di tiglio presenti in Piazza Castello. Riconoscerle non è agevole e richiede tempo e applicazione, questa piantina mi è costata circa un anno di attente e ripetute osservazioni. La locuzione “Tilia sp” indica che della pianta si è riconosciuto il genere ma non la specie, si tratta cioè sicuramente di un tiglio ma di specie incerta. La pianta topografica è tratta dal sito del Comune di Padova “Cartografia alberi Padova”, la legenda è mia.
Tilia platyphyllos 32 Mag18
L’entrata della piazza da Via XX Settembre, sulla sinistra un Tiglio americano a destra un po’ nascosto dal palazzo un platyphyllos.

Il tiglio è pianta profondamente radicata nella cultura occidentale, già greci e romani ne apprezzavano le qualità, come l’eleganza e l’ombrosa chioma, e l’utilizzavano volentieri come albero ornamentale per viali o anche isolato.

Tilia platyphyllos 31 Mag18 web
Il monumento celebrativo della presa di Roma, e in fondo begli esemplare di platyphyllos; l’albero in primo piano sulla destra, di un verde più acceso, è un americano.

Uno dei caratteri che aiuta a distinguere fra loro le tre specie è il periodo della fioritura: il platyphyllos fiorisce con qualche settimana di anticipo sugli altri, poi è la volta del cordata ed infine verso la metà di giugno comincia a fiorire l’americano. Tuttavia non ci si deve fidare molto poiché i singoli alberi hanno comportamento proprio, può capitare ad esempio che qualche cordata o americana anticipi di molto la fioritura.

Questo cordata in Via Morgagni, qui fotografato da Via Alessio, è il primo della sua specie a fiorire in città e la sua fioritura si sovrappone a quella del platyphyllos.
In città, che io sappia, il primo platyphyllos a fiorire, anche con un paio di settimane sugli altri, è questo di un giardino privato in Via Montonia (presso Palazzo Maldura).

Purtroppo questa bellissima pianta è stata uccisa. La notizia è apparsa sul Mattino del 28 Agosto 2020. Non sono riuscito a trovare i motivi dell’abbattimento. (Aggiornato il 16 Dicembre 2020)

Tilia platyphyllos 11 Apr18 web
Lo splendido esemplare di platyphyllos dei Giardini Treves. Questo individuo fiorisce due o tre settimane dopo i suoi colleghi di Piazza Castello.
Tilia platyphyllos Selvatico
Largo Meneghetti, la foto è presa dal portico dell’Istituto Selvatico.

A parte queste singolarità, recandosi verso la metà di maggio in Piazza Castello si può ammirare la fioritura dei platyphyllos presenti in una esplosione di gialli e verdi di diversa gradazione, a questa suggestione contribuiscono i numerosi ibridi e i due cordata con il loro verde intenso. La visita è necessaria poiché a causa della relativa piccolezza della piazza e della monumentalità di molti esemplari è molto difficile che una foto possa rendere giustizia di tanto splendore.

Tilia platyphyllos 38A Mag18
Tilia platyhpyllos 2 Mag18 web
La piazza verso sud
Tilia platyphyllos 40 Mag18 web
Un fioritissimo platyphyllos al centro e un ibrido in primo piano a sinistra
Tilia platyphyllos 33 Mag18 web
Tilia platyphyllos T ibrido 2 Mag18 web
A sinistra un fastoso esemplare di platyphyllos ed a fianco un non meno bell’ibrido. La foto è scattata da Via Andreini.

Altri caratteri da osservare sono: i frutti grandi come piselli ma con cinque vistose costole longitudinali, a mo’ di meridiani su una ipotetica minuscola sfera terreste; le squame che ricoprono la gemma (perule) che, unico caso, sono in numero di tre, in tutti gli altri tigli sono due. Poco affidamento si può fare sulla foglia, sulla corteccia, e sul fiore poiché molto simili alle altre due specie.

Frutti di Tilia platyphyllos. Il carattere è sicuro, ma bisogna prestare attenzione al fatto che anche l’americano in qualche caso ha lo stessa comportamento.
Tilia platyphyllos 12 Ott17 web
La gemma del platyphyllos con tre perule
Tilia platyphyllos Hack 1
La pagina superiore della foglia è leggermente pelosa (tomentosa), la pagina inferiore è di un verde più tenue e a volte presenta ciuffi di peli dove si incontrano le venature.
Tilia platyphyllos Hack 2
Tilia platyphyllos 4 Mag18 web
La corteccia è di un bel grigio intenso e si fessura longitudinalmente
Tilia platyphyllos 9 mag18
Il fiore ha cinque petali e cinque sepali giallo chiaro disposti su un unico piano, gli stami sono lunghi e raccolti in un fascio a mo’ di piumino e lasciano spazio al centro all’alto pistillo dall’ampio ovario.