Thuja occidentalis – Tuia occidentale

Thuja occidentalis è un albero americanissimo, se il cugino plicata abita le regioni occidentali di Usa e Canada (Seattle per intenderci), il suo areale originario è ad oriente fino alla costa atlantica. Così se la storia scientifica dal rinascimento a metà Ottocento non fosse stata europocentrica, probabilmente si sarebbe chiamato orientalis, ma tant'è. Pare che sia stato il primo albero nordamericano in assoluto trapiantato in Europa, addirittura nel Cinquecento.

Thuja (Platycladus) orientalis

Il carattere più singolare, e appariscente, di questo albero è sicuramente il frutto (si dovrebbe dire più propriamente cono). Esso permane sulla pianta per molto tempo e ciò consente una sicura identificazione. Frutto in giugno: squame uncinate e sovrapposte; colore glauco; dimensioni modeste A maturazione le squame si aprono e rimane un involucro a mo' … Leggi tutto Thuja (Platycladus) orientalis

Cupressus sempervirens

Cupressus sempervirens è il "cipresso" per antonomasia, alto e slanciato, spesso solitario. Un albero legato al paesaggio italiano, e alla nostra infanzia scandita dal sussidiario scolastico. Purtroppo in città i più appartengono a giardini privati, così l'osservazione ravvicinata è difficoltosa. Ma non disperata. Due splendidi esemplari in Piazza Castello... ... i due “Giganti non più … Leggi tutto Cupressus sempervirens

Libocedro – Libocedrus decurrens

Libocedrus decurrens (o Calocedrus decurrens) è una conifera sempreverde piuttosto diffusa in città, soprattutto nei giardini privati di ville e villette degli anni cinquanta del Novecento. Un posto dove osservarla in tutta comodità, e tranquillità, è ai Giardini dell'Arena; luogo recentemente restituito nella sua totalità ai cittadini grazie alla intelligente iniziativa di aprire spazi dedicati … Leggi tutto Libocedro – Libocedrus decurrens