Un 25 Aprile fiorito

Aprile è mese di fioritura per numerosissimi alberi, e Padova si riempie di colori. Ci regaliamo una rassegna delle specie in fiore tra la settimana di Pasqua e la Festa della Liberazione dall’occupazione nazifascista.

Cercis siliquastrum 1a
Primo fra tutti l’Albero di Giuda, sembra quasi che quest’anno ci sia una fioritura eccezionale.
Cercis siliquastrum 2
Via Palestro, il rosafucsia dei Cercis si staglia sul verde cupo dei Lecci. Molti altri luoghi in città sono ornati dai cercis, impossibile riportarli tutti.
Photinia 1
Photinia x fraseri in Via Cernaia (presso Piazzale San Giovanni), una strada ad intenso traffico, ma ricca di piante di ogni dimensione.
Photinia 2
Photinia 3
Una piccola aiuola che guarda su Via Cernaia, il genere Photinia è usato anche come siepe. Il prato è punteggiato di ranuncoli, oltre la siepe un Pino domestico e il grande Pioppo nero che abitano Piazzale San Giovanni.
Glicine 1
Ancora Via Cernaia, incredibile il numero di piante di glicine che si affacciano dal cornicione in questo tratto di mura.
Glicine 2
Giardino Margherita Hack
Glicine 3
Grappoli di fiori in primo piano al mercato del Sabato in Prato della Valle
Prunus padus 1
Prunus padus
Prunus padus 2
Per ammirare questo albero dalla stupefacente fioritura bisogna andare al Giardino Margherita Hack, non conosco di altri posti in città.
Laburnum anagyroides 2
Maggiociondolo in Via Duca d’Aosta a Città Giardino
Laburnum anagyroides 1
Arboreto dell’Ospedale Busonera, Via Gattamelata
Morus nigra 1
Via Gaspara Stampa, un Gelso a cavallo della recinzione del Liceo Tito Livio. Gli amenti maschili non sono appariscenti, ma avvicinandosi si resta incantati.
Morus nigra 2
L’imponente Gelso dei Giardini Treves
Viburnum opalus 1
Ancora al Treves, il fiore appariscente del Viburno lantana
Viburnum opalus 2
Laurus nobilis 2
Alloro fiorito, un’altra fioritura poco appariscente
Laurus nobilis 3
Uno splendido Alloro ai Giardini Treves
Laurus nobilis 4
Un Alloro adiacente il Tempietto
Cornus florida First Lady 1
Corniolo ornamentale dalla spettacolare fioritura in una laterale di Via Sografi
Cornus florida First Lady 2
Osmantus fragrans 3
Osmantus fragrans in Via Moro
Osmanto 1
Juglans regia 3
Amenti maschili del Noce, argine limitrofo al Giardino Margharita Hack
Juglans regia 1a
Qui in Riviera Paleopaca, i fiori non sono appariscenti e si confondono con le giovani foglie ancora gialline.
Juglans nigra 1
Molto simili gli amenti del Noce americano, qui l’esemplare di Largo Europa.
Juglans nigra 2
Sambucus nigra 1
Questo Sambuco in Riviera Ruzante è il primo a fiorire a Padova
Sambucus nigra 2
Timida fioritura in Passeggiata Conciapelli
Aesculus hippocastanum 2
Passeggiata Conciapelli, un Ippocastano completamente fiorito, anche questo uno dei primissimi.
Aesculus hippocastanum 1
Quercus robur fastigiata 1
Fiori maschili di Farnia (fastigiata) in Piazzale San Giovanni
Quercus robur fastigiata 2
Fraxinus excelsor 2
Anche il Frassino maggiore fiorisce in questo periodo, qui in un giardino in fondo a Via Palestro
Fraxinus excelsor 3
Fraxinus ornus 1
Accenno di fioritura di un Orniello (Fraxinus ornus) in Via Negrelli
Trachycarpus fortunei 2
Una Palma della Cina in un cortile interno di Anatomia (Via Gabelli)
Trachycarpus fortunei 1
Fiori di una giovane pianta in Via Pighin (continuazione di Via Dimesse)
Trachicarpus fortunei 3

E proprio il fiore di Trachycarpus fortunei ci ha condotti in una via che commemora un giovane eroe partigiano Otello Pighin, nome di battaglia Renato. Giusto ricordarlo qui nel post dedicato al giorno della Liberazione. Due link per chi volesse approfondire: il primo alla voce di Wikipedia; il secondo ad una interessantissima intervista al produttore del film, ispirato al Nostro, Il terrorista.

Picea abies 1
Abete rosso al Busonera
Picea abies 2

Mi devo fermare, e pensare che progettando il post contavo di inserire una mezza dozzina di alberi o poco più… In realtà, in questo periodo di tempo, molte altre specie sono in procinto di fiorire e altre hanno appena concluso il loro compito, fra queste ultime, impossibile non citare, le numerose cultivar di ciliegi ornamentali che offrono ancora, nonostante le piogge, ultimi scampoli di fioriture sontuose.